Lunedì 26 e martedì 27 Ottobre serata a tema allo Chic’n Quick, la “Trattoria Moderna”  dello chef stellato

 Il locale? Easy, come ama definirlo lo stesso Claudio Sadler. Chic’n Quick è infatti un’autentica “trattoria” riadattata alla modernità milanese. Un locale raffinato che sorge proprio accanto al più blasonato locale dello chef, un luogo di atmosfera dove pranzo e cena vengono proposti in modo più informale rispetto al “Sadler” ma che non ha nulla da invidiare in quanto a qualità e creatività.

Materie prime sempre freschissime e accostamenti originali vengono preparati ogni giorno tenendo conto della stagionalità dei prodotti, un menù mai ripetitivo pensato per chi non ha molto tempo ma che riflette in tutto e per tutto lo stile dello chef.

La definizione “informale” infatti non deve trarre in inganno perché basta dare uno sguardo alle proposte gastronomiche per scoprire che quest’angolo di paradiso del palato è tutt’altro che pret a porter e che cucina e servizio sono  al top.

Del resto Claudio Sadler è uno dei guru più apprezzati nel firmamento della cucina stellata. A Milano, nel 1986, ha aperto l’Osteria di Porta Cicca di Ripa Ticinese dove, nel 1991, ha conquistato la stella Michelin e, dopo anni di carriera sui Navigli, si è trasferito in via Ascanio Sforza 77 diventando un punto di riferimento di alta gamma della città meneghina.

La sua biografia è ricca di successi. E’ stato, tra gli altri, uno dei fondatori dell’Associazione  “Jeunes Restauraters d’Europe”, importante fucina di nomi famosi della ristorazione, consigliere dell’EPAM, Associazione Provinciale Milanese  e, dal 2012, presidente de “Le Soste”, l’importante istituzione che si occupa di diffondere e valorizzare in tutto il mondo l’eccellenza della cucina italiana e che vanta 94 membri tra i più prestigiosi in Italia e in Europa

Il suo stile si basa sulla tradizione della cucina classica regionale a cui aggiunge un personalissimo guizzo creativo che la rendono straordinariamente innovativa e all’avanguardia.

Queste le premesse per quello che si annuncia come un evento di gusto imperdibile: una cena a tema con i pesci dell’Alaska organizzata per lunedì 26 ottobre proprio alla Chic’n Quick. Salmone selvaggio, Ikura, Granchio reale, Black cod, gioielli ittici di un Paese dove il pescato è simbolo di freschezza, di naturalità e di sostenibilità, saranno i protagonisti di un menù creato ad hoc e proposto a un prezzo che potrebbe essere definito un’occasione da non perdere: € 65 a persona!

I vini in accompagnamento sono della Cantina Kettmeir: Attesi Brut Rosé Meno Classico, Chardonnay Maso Reiner 2017, Pinot Nero 2018, Moscato Rosa.

L’organizzazione dell’evento porta una firma famosa in questo campo, quello di Susanna Amerigo che, con il suo “Non so cucinare ma…”, da anni collabora con chef di alto livello alla realizzazione di progetti vissuti con grande passione per cibo e vino di alto livello qualitativo.

Le prenotazioni per la serata, in linea con le attuali norme in vigore sul distanziamento, vanno fatte ai seguenti indirizzi:

mail : CNQ@SADLER.IT oppure tel: 02 89503222