Contatti

Per ulteriori informazioni sulle campagne di ASMI per la promozione dei prodotti del mare dell’Alaska e per richiedere materiale informativo o grafico, contattare l’ufficio dell’Europa meridionale, situato a Barcellona, Spagna.

David McClellan

Rappresentante regionale dell’Alaska Seafood Marketing Institute

C/ Borrell 7 – Local 19 08190 St. Cugat del Vallès (Barcellona) Spagna

Tel:+34 93 589 8547
Fax:+34 93 589 7051

E-mail: dmcclellan@alaskaseafood.org
Web: www.alaskaseafood.org

Seguici sui Social Network

LE BALENE IN ALASKA, UN BRIVIDO A FIOR DI PELLE!

La balena? Se ci pensiamo, è uno di quegli animali che ci fa tornare bambini, a quella favola immortale in cui il burattino più amato del mondo, Pinocchio, viene addirittura inghiottito da uno di questi giganti del mare.

In Alaska è una delle attrazioni offerte da questo grande paese, anche se solo nelle settimane comprese tra l’inizio dell’estate e il mese di settembre, quando si sposta dal rifugio invernale delle coste del Messico o delle Hawaii, per dirigersi verso le acque fredde del nord ricche di pesce.

Lo spettacolo che offre è davvero incomparabile, soprattutto quando la travolgente pinna caudale si solleva verso l’alto in una sorta di straordinaria acrobazia!

Le balene dell’Alaska sono a dir poco imponenti. Pensate che possono raggiungere i 16 metri di lunghezza e pesare circa 40 tonnellate. Provate a pensare all’impatto di trovarsele davanti agli occhi, anche se a dovuta distanza!

C’è anche un’altra caratteristica che le rende affascinanti: il loro canto. I maschi, in particolare, hanno un vero e proprio carattere musicale. Infatti, quando nuotano a una profondità che può arrivare fino a 50 metri, il suono che emettono sembra un canto. Sono motivi che si ripetono e indicano il loro modo di corteggiare le femmine. Queste, una volta avvenuto l’accoppiamento, andranno a partorire nel caldo sud e metteranno al mondo i loro…piccoli. Già, piccoli si fa per dire perché ognuno di loro pesa almeno 1 tonnellata e mezzo!

Ma torniamo agli avvistamenti e, in Alaska. Nelle stagioni sopracitate è veramente facile incontrare le balene, soprattutto nel sud est, in luoghi raggiungibili in barca ad esempio dalla città di Juneau. Oppure, arrivando dal Parco Nazionale Kenai Fjiords, a quindici minuti di macchina dal porto di Seward.

Certo, un viaggio in Alaska alla scoperta di queste meraviglie è davvero un sogno fantastico ma, se per il momento non è in programma, vi suggeriamo un film del 2012: “Qualcosa di straordinario”. Non è proprio la stessa cosa ma le riprese sono state fatte proprio in Alaska e sono immagini che vi regaleranno autentiche emozioni “da brivido”!

Nessun commento

Spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.