Contatti

Per ulteriori informazioni sulle campagne di ASMI per la promozione dei prodotti del mare dell’Alaska e per richiedere materiale informativo o grafico, contattare l’ufficio dell’Europa meridionale, situato a Barcellona, Spagna.

David McClellan

Rappresentante regionale dell’Alaska Seafood Marketing Institute

C/ Borrell 7 – Local 19 08190 St. Cugat del Vallès (Barcellona) Spagna

Tel:+34 93 589 8547
Fax:+34 93 589 7051

E-mail: dmcclellan@alaskaseafood.org
Web: www.alaskaseafood.org

Seguici sui Social Network

LE STAGIONI DELL’ALASKA

Quattro stagioni da vivere

Se non amate il freddo, l’Alaska non è l’ideale per voi. Ma se amate i paesaggi mozzafiato…copritevi bene e partite per una vacanza che rimarrà uno dei ricordi più belli della vostra vita.

Sì, perché, a persino nel “Paese dei ghiacciai” le stagioni sono quattro e ognuna è ricca di fascino e di emozioni.


L’estate

Se scegliete questa stagione grossi problemi non ne avrete. Non potete aspettarvi di trovare sdraio e ombrelloni sulle spiagge alaskiane maincontrerete foche e pulcinelle di mare. Giugno, luglio e agosto sono mesi godibili anche dal punto di vista del clima. Luglio, soprattutto, è il mese in cui si possono fare escursioni in barca oppure arrampicarsi sulle vette innevate per ammirare i ghiacciai. Inoltre, l’estate, è il mese migliore per avvistare le balene e trovarvi a tu per tu con i grandi mammiferi terrestri.

Estate in Alaska


La primavera

Non altrettanto ideale è invece la primavera che, ahimè, viene spesso indicata come la stagione del fango. Potete però prenotare un viaggio in questa stagione scegliendo di visitare in nave la zona costiera oppure percorrere a piedi le città, piccole ma ricche di attrazioni.

primavera in alaska

L’autunno

Un buon motivo per scegliere questa stagione? Dopo mesi si cominciano a rivedere le stelle e, anche se non proprio al suo culmine, l’aurora boreale è già uno spettacolo.

Autunno in Alaska


L’inverno

Qui, il freddo, la fa da padrone. A parte lo splendore dell’aurora boreale, è la stagione in cui il candore è mozzafiato. i mezzi da trasporto sono le slitte trainate dai cani e tutto è straordinario. Tante le attrattive. Nel Parco Nazionale Denali, a febbraio, c’è una festa di tre giorni con cibo, musica, sculture di ghiaccio e tanto altro. Per i più temerari ci sono le scalate su alcuni dei centomila ghiacciai. Un vero paradiso! Se invece siete sportivi ma non così estremi, potete mettervi gli sci ai piedi e… via per discese favolose! Sì perché, in Alaska, la neve non manca!

Inverno in Alaska
Nessun commento

Spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.