I PRODOTTI ITTICI DELL’ALASKA PER LA SALUTE DELL’INTESTINO

Il pesce selvaggio dell’Alaska è una fonte eccellente di salubri acidi grassi polinsaturi (PUFA) omega 3.
Le ricerche sostengono che gli acidi grassi omega 3 esercitino i loro benefici effetti sulla salute generale, sul funzionamento del cervello e sul comportamento attraverso una positiva influenza sulla composizione della flora batterica intestinale e la funzionalità dell’asse intestino-cervello.

I benefici degli acidi grassi omega 3 del pesce selvaggio dell’Alaska sull’intestino:
• Aumento della varietà e della quantità di batteri nell’intestino.

• Miglioramento della disbiosi intestinale specialmente in soggetti affetti da malattie infiammatorie croniche dell’intestino (MICI).

• Riduzione dell’infiammazione sistemica.

• Diminuzione della permeabilità intestinale con l’aumento dei batteri buoni e la diminuzione di quelli che causano la sindrome dell’intestino gocciolante.

• Miglioramento del metabolismo del glucosio, che può ridurre le probabilità di sviluppare insulinoresistenza o diabete.

• Facilitazione di effetti antinfiammatori benefici che possono migliorare la flora intestinale alterata.