Contatti

Per ulteriori informazioni sulle campagne di ASMI per la promozione dei prodotti del mare dell’Alaska e per richiedere materiale informativo o grafico, contattare l’ufficio dell’Europa meridionale, situato a Barcellona, Spagna.

David McClellan

Rappresentante regionale dell’Alaska Seafood Marketing Institute

C/ Borrell 7 – Local 19 08190 St. Cugat del Vallès (Barcellona) Spagna

Tel:+34 93 589 8547
Fax:+34 93 589 7051

E-mail: dmcclellan@alaskaseafood.org
Web: www.alaskaseafood.org

Seguici sui Social Network

Ramen di black cod dell’Alaska

Tra i prodotti ittici dell’Alaska, oltre al famosissimo salmone selvaggio, un “principe” delle tavole di tutto il mondo è il Black Cod, o Carbonaro, un pesce che viene considerato il
miglior pesce bianco in assoluto e che è salito alla ribalta della cucina internazionale superando la fama che da tempo gode nei migliori ristoranti giapponesi.
Polpa chiara, alto contenuto di grassi (ma quelli buoni, come il DHA considerato il miglior alleato per il cervello), possiede una carne molto delicata che si “sfoglia” perfettamente.
E’ un pesce molto saporito ed è ottimo nelle preparazioni a crudo come il sushi, mantecato o anche al forno, dove la sua pelle, totalmente edibile, raggiunge una croccantezza squisita.
Il Black Cod dell’Alaska è un pesce assolutamente sano in quanto vive e cresce nelle acque incontaminate dell’oceano Pacifico dove si nutre di quanto gli offre il suo habitat.

Ramen di black cod dell'Alaska

Ramen di black cod dell’Alaska

TEMPO PREP. 20 min
COTTURA 1 h
Tipo di piatto Piatto principale
Tipo di Cucina Giapponese
Prodotto dell’Alaska Carbonaro dell’Alaska
PORZIONI 1

INGREDIENTI
  

  • 150 g di Black Cod dell’Alaska
  • una cipolla piccola
  • 2 spicchi d’aglio
  • un porro
  • un gambo di sedano
  • 60 g di funghi Shitake disidratati varietà asiatica
  • 100 g di fagiolini freschi
  • 50 g di spinaci freschi cotti
  • 2 piccole carote
  • 1 uovo intero
  • 150 g di tagliolini
  • salsa di soia quantità a piacere
  • olio extra vergine di oliva
  • alcuni germogli di soia
  • una foglia di pak choi cavolo cinese

ISTRUZIONI
 

  • Levate le foglie esterne della cipolla, lavatela e tagliata in 4 spicchi.
  • Lavate e affettate il sedano e il porro.
  • Sminuzzate l’aglio.
  • Pulite e lavate le carote quindi tagliatene una a fettine e una a listarelle.
  • Fate cuocere i tagliolini in acqua bollente salata per circa 4 minuti quindi scolateli e metteteli da parte.
  • Con tutte le verdure mondate (tranne la carota a listarelle) preparate un brodo.
  • Cuocete anche i funghi per circa 30 minuti.
  • Scolateli e teneteli da parte.
  • In una padella antiaderente, con poco olio, fate cuocere i fagiolini mondati e tagliati a tocchetti insieme con la carota tagliata a listarelle
  • Aggiungete i germogli di soia e fate cuocere per altri 3 o 4 minuti.
  • Rassodate l’uovo cuocendolo per 7 minuti, poi fatelo raffreddare sotto acqua corrente fredda.
  • In una padella mettete un po’ di olio extravergine di oliva, adagiatevi il filetto di Black Cod, salate e cuocetelo girandolo fino a che non risulterà rosolato da entrambi i lati.
  • In piatti individuali disponete i tagliolini, i fagiolini, le carote a listarelle e i germogli di soia.
  • Aggiungete gli spinaci e la foglia di pak choi lasciando libero il centro dentro al quale disporrete il filetto di Black Cod accanto all’uovo tagliato a metà.
  • Aggiungete anche il brodo di verdure molto caldo fino a quando il tutto non risulterà completamente immerso.
  • Per completare aggiungete i funghi
Nessun commento

Spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.