Oggi intervistiamo Claire e Peter Neaton pescatori in Alaska.

Claire è cresciuta in una remota fattoria nelle isole Aleutine dell’Alaska, ha pescato con la sua famiglia salmone e halibut. Peter è cresciuto in una grande fattoria a est di Minneapolis, Minnesota. Peter e Claire possiedono una parte della barca di famiglia e pescano salmone, halibut, merluzzo grigio e nero.

  • Che cosa c’è di bello nel pescare insieme per realizzare la vostra vita?

Claire: avere un marito che conosce bene che cosa significa portare una barca in pieno isolamento, con tutti i problemi connessi. Che sa cosa sta succedendo a poppa mentre sta pilotando… è una cosa importante perché tutto ciò che succede a bordo è importante. Ed è bello stare insieme a poppa con tutta la famiglia, sulle acque incontaminate dell’Alaska e godere del proprio lavoro e delle continue sfide.

  • Che cosa desiderate che il mondo sappia sulla pesca commerciale in Alaska?

Peter: Lavoriamo duramente per ottenere il miglior pescato. La nostra speranza è che i consumatori comprendano e rispettino sia il lavoro sia il rischio che comprende il poter procurare questo cibo delizioso. I pescatori commerciali non desiderano altro che veder condiviso il pescato intorno a un tavolo con la famiglia e gli amici.

  • Come si dimostra l’amore e l’orgoglio per questo lavoro?

Peter: Ogni pesce viene gestito secondo le regole ed è importante vendere un pescato di alta qualità e che rispetti un mercato onesto. Noi immaginiamo che chi acquista il nostro pesce, i mercati locali, i negozi di alimentari o anche quello venduto direttamente dai pescatori, possa godere proprio di un’alta qualità, in quanto cibo delizioso proveniente da risorse gestite in modo sostenibile, catturato da piccoli pescatori indipendenti e dalle loro famiglie.

  • Come può la gente aiutare i piccoli pescatori dell’Alaska come voi?

Claire: Quando un consumatore sceglie il pesce selvaggio dell’Alaska sta sostenendo l’intero sistema che sta dietro i pescatori commerciali: il Paese, il lavoro locale, il ragazzo del College che lavora nel mercato del luogo, il creatore di una rete internet, il meccanico della barca che è più che un membro della famiglia per i pescatori. Inoltre sta rispettando le generazioni di pescatori che hanno sfidato il mare e che hanno vinto la sfida ben prima di noi e che, a loro volta, hanno rispettato il modo in cui hanno lavorato a favore e non contro la natura, senza sprechi. Per noi significa ricevere uno stimolo , uno scopo, un luogo, una possibilità di essere indipendenti nella nostra sussistenza, oltre alla possibilità di portare nel mondo questo cibo conquistato con il sangue, il sudore e le lacrime.