Il servizio europeo Copernicus ha spiegato che il mese di maggio ha superato di 0,63 gradi centigradi la media del periodo 1981-2010.

Più in generale, l’intera primavera è risultata particolarmente mite su gran parte della regione artica, in particolare nell’Alaska occidentale. Ma anche l’Antartide ha registrato dati decisamente preoccupanti.

Continua a leggere su Lifegate https://www.lifegate.it/maggio-2020-temperature-record-caldo