Patate Ripiene con Salmone Selvaggio d’Alaska e Mozzarella

Porzioni: 4

1 scatola da 418 g di salmone selvaggio d’Alaska rosso o rosa
8 patate piuttosto grosse
80 g burro
100 g mozzarella
100 g formaggio cheddar grattugiato (oppure di emmentaler)
2 cucchiai d’erba cipollina fresca tritata, più qualche rametto per guarnire
sale, pepe nero macinato al momento

Preparazione

Scolate il salmone dal liquido di conservazione. Togliete la pelle e le lische, e riducetelo in grossi pezzi con una forchetta. Tenere da parte.

Preriscaldate il forno elettrico a 200°C.. Con una forchetta punzecchiate le patate con la buccia e fatele cuocere in forno per circa 1 ora o fino a quando risultano tenere. Toglietele e fatele raffreddare per pochi minuti.

Con un coltello affilato tagliate le patate a metà quindi, con un cucchiaino, scavate quasi tutta la polpa lasciando le pareti abbastanza sottili ma ancora solide. Passate la polpa ricavata nello schiacciapatate e raccogliete la purea ottenuta in una terrina. Unite il burro, la mozzarella a pezzi, l’erba cipollina, il salmone e la maggior parte del formaggio cheddar. Salate, pepate e lavorate tutto molto bene con una spatola.

Riempite con il composto le patate. Cospargetele con il formaggio cheddar rimasto e disponetele su una placca e mettetele in forno caldissimo per 15-20 minuti. Servite le patate ben calde e guarnite con qualche rametto d’erba cipollina.